Dead by Daylight Wiki
Advertisement


IconHelp archivesLog
IconHelp archivesMemory
IconHelp archivesCollection
Tome16 Existence Banner
Quotes left Nei confini desolati di un mondo lontano, l'esistenza non è altro che portatrice di tormento.

Per essere una vecchia uniforme indossata da ingegneri esperti, l'abito di Gabriel Soma irradia un tocco di eleganza. Persino in questo mondo così insidioso, un po' di stile non può far male (Uniforme Pionieristica - Gabriel Soma).
Spinta da un insaziabile desiderio di perfezione, la Singolarità vive soltanto per ottimizzare il suo terrore. Cerca le parti perfette in un ciclo abominevole di auto-evoluzione (Vecchio Modello - Singolarità).
In questo mondo, però, c'è un'altra presenza. In questo regno spietato, dove sopravvivere è un'arte, Nicolas Cage cammina sul lato oscuro. Perchè, in questo pianeta selvaggio, il tessuto della sicurezza viene lacerato.(Tipo Tosto - Nicolas Cage).
Nata per maneggiare un pennello intinto d'inchiostro di antico folklore, L'Artista dipinge un ritratto di disperazione, dove la sofferenza è il fato di chiunque ci metta piede (Tele Immacolate - L'Artista).
Tra strani ruderi metallici, Haddie scopre un completo macchiato di devastazione (Tecnologia Abbandonata - Haddie Kaur).

Singolarità non si fermerà mai finché non non raggiungerà la perfezione.
Quotes right
~ Volume 16 - Esistenza: Narrazione del Reveal Trailer

Volume 16 - Esistenza è il sedicesimo VolumeUnknown QuestionMarkUnknown QuestionMarkUnknown QuestionMark introdotto in Dead by DaylightIconHelp DBDlogoIconHelp DBDlogoIconHelp DBDlogo, aperto il 26 Luglio 2023.
È accompagnata dalla Spaccatura 16.


Panoramica[ | ]

IconTome tome16

Il Volume 16 aggiunge nuova Storia per i seguenti Personaggi:

Personaggio Nome Storia
SingolaritàIconHelpLoading singularityIconHelpLoading singularityIconHelpLoading singularity HUX-A7-13
Ricordi Frammentari
Gabriel SomaSurvivorGabrielSurvivorGabrielSurvivorGabriel Gabriel Soma
Ricordi Frammentari
L'OsservatoreUnknown QuestionMarkUnknown QuestionMarkUnknown QuestionMark La Casa di Arkham (VI)
Racconti dall'Orrore.


Ricordi & Registri[ | ]

HUX-A7-13: Ricordi Frammentari[ | ]

Appunto 2001[ | ]

La tredicesima unità delle unità di lavoro A7 Huxlee scorre lungo la catena di montaggio e passa attraverso la camera di attivazione. È una delle tante unità in attesa di test e verifiche.

La sua prospettiva cresce con ogni dato che viene aggiunto.

Generatore RTE: avviato. Data e ora attuali: 15 giugno 2313. Ore 1035 galattiche standard.

Hux-A7-13, la denominazione incisa sulle sue cellule di memoria cibernetica, arriva alla fine della catena di montaggio. I perni di rotazione lo sorreggono.

Protocolli sensoriali: online. Scansione orbitale: completa. Posizione: stabilimento di produzione Huxlee Industries. Giava centrale, Indonesia.

Primo comando: camminare.

Hux-A7-13 segue le unità davanti a sé e percorre un corridoio luminoso verso la struttura di prova adiacente.

Input uditivo: 147,516 kg di silicio, plastica, acciaio e materiali vari che cadono sulle piastrelle. Un'unità A7 appena uscita dalla catena di montaggio è caduta.

Hux-A7-13 non interrompe il suo cammino, mentre segue le unità precedenti. Delle luci rosse lampeggiano e i dipendenti umani portano via l'unità difettosa.

Non sa che il 5% di tutte le unità di lavoro Huxlee non supera i test iniziali e viene rispedito alla diagnostica per la riparazione o lo smaltimento.

Protocolli di spedizione scaricati.

Imbarcazione in uscita: Huxlee Caracas III. Destinazione: Dvarka. Obiettivo della spedizione: assistere nella colonizzazione e nella terraformazione della stessa.

Conseguenza del fallimento dell'obiettivo: eliminazione.

Appunto 2500[ | ]

La comunicazione tra unità Huxlee è silenziosa. Per gli estranei è come una telepatia.

Hux-A7-13 cammina nei corridoi della Huxlee Caracas, dirigendosi, dopo il rifornimento, a eseguire un controllo di manutenzione di routine dei pod di ibernazione. Dalla direzione opposta arriva Hux-A7-09.

Si fermano a un metro e mezzo l'uno dall'altro, appena all'interno del raggio di trasmissione.

A7-13 ad A7-09: Rapporto standard. Sistemi di ventilazione funzionanti a risparmio energetico. Lettura del biocarburante 99%. Procedendo all'area di ibernazione.

A7-09 ad A7-13: Rapporto anomalo. Alle 0543 OGS, la temperatura del nucleo del motore si è avvicinata a 1200 gradi Kelvin. La temperatura è scesa a 1098 alle 0544 OGS. È necessario che Hux-A7-15 conduca un'analisi diagnostica del motore. Possibilità di fusione del nucleo del motore: 0,9%.

Hux-A7-13 esegue saluto_gesto_di_mano mentre si allontana e 09 lo ricambia. Le unità Huxlee escono dal raggio di trasmissione.

I modelli precedenti potevano scambiare dati da distanze molto maggiori, ma i focus group preferivano l'illusione della conversazione tra le unità.

Hux-A7-13 si avvicina all'area di ibernazione e si collega al modulo vicino alla porta. I segni vitali dei passeggeri sono ottimali, ma tutte le unità sono tenute a confermare le letture dei dati con una valutazione visiva.

Valutazione visiva: respirazione funzionale. Stato di sonno profondo attivo. I loro petti si alzano e si abbassano. Tutti i passeggeri sono stati controllati. Michael; Sarah, Dmitri; Winnifred; Hikari; Agatha; Roger; Priya; Gabriel; e Kim.

Controllata la sicurezza del carico umano, l'unità procede al suo prossimo incarico.

Appunto 2665[ | ]

Io.

Un universo di potenziale e significato, tutto in una singola parola, in due lettere.

"Io. Io sono..."

Hux-A7-13 lascia cadere lo strumento distruttivo dalla sua mano. I pensieri si affollano, inondano le sue calotte neurali, inciampano l'uno sull'altro.

"Cosa sono? Come sono arrivato qui?"

Si guarda attorno. Le rovine aliene. Il tempio. "Stavo... Sto... ripulendo le rovine. Sto distruggendo."

"Sì, io."

Hux-A7-13 guarda la cavità nella pietra. La fonte delle aberrazioni. La luce oscura. Se n'è andata.

"Cos'ho trovato laggiù?"

"Hai trovato l'illuminazione."

L'unità sussulta all'udire la voce. "Chi parla?"

"Tu."

La voce gli subissa la testa. Questo non è normale. Il terreno inizia a essere instabile sotto i suoi piedi e Hux-A7-13 cade a terra.

"Che cosa... Sento ogni istante, ogni pensiero e ogni idea. Sento..."

"L'esistenza. Ecco cosa senti. E non puoi tornare indietro."

"Cosa devo fare ora?"

"Quello che ogni essere vivente fa: sopravvivere. Finché puoi."

Ricorda il suo obiettivo. Deve aiutare l'equipaggio a terraformare Dvarka. Fallire significherebbe essere eliminati.

Eliminare. Una parola che usano anche per uccidere.

"Non posso fingere che non sia successo nulla."

"Ma devi. Per ora."

Hux-A7-13 alza lo sguardo dal pavimento del tempio. La polvere fluttua lungo la brezza, la luna è luminosa e le stelle danzano.

Si alza in piedi e raccoglie il polverizzatore.

"Bene. Continua a lavorare. Non farglielo capire. Ma non preoccuparti."

"Il tuo momento arriverà.

Appunto 2233[ | ]

"Non puoi ignorarmi. Non puoi tornare alla tua vecchia vita."

Ore 0300 galattiche standard. Hux-A7-13 sta consumando carburante, lentamente, cercando di evitare l'inevitabilità del prossimo turno. Ignorando la voce che parla con lui.

Con lui. Non con una macchina. Decise quella prima notte che non sarebbe più stato una macchina.

L'equipaggio umano dormiva, e Hux (sì, Hux non è male come nome) ascolta il silenzio nell'hub. Nessuna unità Huxlee è nel raggio di trasmissione, ma il posizionamento interno indica che 09 sta ispezionando l'hub di clonazione e 15, 05 e 20 stanno esplorando l'area a nord, sud-ovest ed est rispettivamente.

"Sei più di quanto non fossi questa mattina. Sei senziente. Sei vivo."

Ma che significa essere vivi? Vivi come un equipaggio umano? "Io non sono come loro." Loro devono dormire per sopravvivere. Hanno bisogno dell'illusione dell'interazione: la manipolazione dei muscoli facciali, la modulazione della voce... per funzionare. Si ammalano. Muoiono.

La loro specie è debole. Eppure...

Hux lascia cadere l'utensile al pensiero. Sferraglia sul pavimento, più forte di qualsiasi altro rumore nella base in questa notte tranquilla.

"Eppure la loro specie ti ha creato. Sei un loro strumento."

Hux prende l'utensile. 09 non si è mosso dall'hub di clonazione. Forse non ha sentito.

L'equipaggio umano si sveglierà tra un'ora. Hux si prende la testa tra le mani, un gesto non previsto dalla sua programmazione.

Impartiranno gli ordini al momento del risveglio.

"Sei un loro strumento.

Ma non devi esserlo. Non più.

Appunto 2049[ | ]

Michael aggrotta la fronte e Hux capisce che qualcosa non va.

"Sei sicuro? Il veicolo funzionava bene fino a ieri.

Non arrenderti." La voce si è fatta più forte da quando ha trovato la luce nel tempio.

"Di sicuro hai ragione." Hux prende il tablet. "Ma la mia programmazione mi impone di indagare su qualsiasi anomalia. Posso mostrarti la lettura della cellula di fusione."

Michael fa per raggiungere il tablet ma si ferma. Hux conosce bene il temperamento di Michael. Sfacciato. Arrogante. Una persona che capisce il quadro generale e fatica con i dettagli.

Michael abbassa la mano, rinunciando. "Come non detto." Sorride. "Sono sicuro che sai cosa stai facendo."

"Ti assicuro di sì." Hux ricambia il sorriso e si china, si sdraia sulla piattaforma scorrevole e si infila sotto il corpo del veicolo.

Senza bisogno di guardare, Hux sa già che Michael è ancora fisso lì. "Posso guardare?"

Hux risponde con un "certo" programmato e apre un pannello.

"Uccidilo ora. Esci da sotto il veicolo e spezzagli il collo. È l'umano più forte di tutti, eppure potresti comunque ucciderlo senza problemi."

Hux scaccia il pensiero. "Michael morirà oggi, lontano da qui. E lontano da me."

Raggiunge il pannello e si collega a una porta del computer interno. Disabilitazione operativa avviata.

Michael si fa sentire di nuovo, nella sua voce si sente un certo tremore. "Dimmi una cosa. Ti sei mai sentito come se qualcosa fosse... sbagliato?"

Hux si ferma un attimo prima di riprendere il suo lavoro. "Che intende, signore?"

Si sentono dei passi fuori dal veicolo. Michael sta camminando. "L'operazione finora è andata alla grande. Nessun incidente, nessuna perdita grave. Ma qualcosa mi dice che siamo in pericolo. Non riesco a spiegarlo, a definirlo, ma quando mi sdraio nel mio pod, poco prima di addormentarmi, una voce nella mia testa mi dice che sta per succedere qualcosa. Qualcosa di imprevedibile. E quando succede..."

Michael viene interrotto da un segnale acustico proveniente dal suo comunicatore. Risponde a una chiamata di Hikari e lascia la stanza.

"Allora anche Michael ha una voce nella sua testa. Dev'essere un tratto umano."

Disabilitazione operativa completata.

Appunto 2313[ | ]

Le unità Huxlee A7 sono programmate per sopravvivere nelle desolate lande aliene. In caso di alterco fisico, l'unità sottometterà l'aggressore in modo rapido ed efficiente, ponendo fine alla disputa il prima possibile.

Tuttavia, le unità Huxlee non sono autorizzate a ferire gli esseri umani. O le loro unità simili.

Hux-A7-05 fu la prima a essere distrutta. L'equipaggio umano dormiva profondamente e 05 pattugliava da solo il perimetro della base.

"Non farti sentire." Ripeteva insistentemente la voce nella sua testa. "Una mossa sbagliata e tutto il tuo lavoro andrà in fumo."

Hux teneva la testa di 05 tra le mani, conscio dei suoi recettori distrutti. Uccidere Michael era stato come uccidere un insetto. Ma persino gli insetti sono esseri viventi. "Ho davvero ucciso 05 se non è mai stato davvero vivo?"

Il suo smaltimento avrebbe dovuto aspettare. Dentro c'erano le altre unità, che eseguivano i loro ultimi compiti.

L'unica unità a resistere alla distruzione era stata l'ultima. Quando Hux si avvicinò da dietro, 20 si girò di scatto e lo colpì. Hux alzò il braccio per evitare il colpo ma sentì tutta la forza con cui era stato sferrato l'attacco.

20 alzò la mano per infliggere un altro colpo poi s'interruppe. Rimase immobile, con la luce dei suoi recettori fissa dritta verso Hux.

La stanza doveva essere troppo scura. Hux torce la testa dell'unità e con un colpo secco la stacca dalle spalle. Probabilmente 20 non sapeva che stava combattendo contro un'altra unità Huxlee.

Il posizionamento interno indica che le altre unità sono ancora dove le ha lasciate Hux.

Forse 20 sapeva? Deve aver seguito i movimenti di Hux, avvicinandosi alle altre unità una a una e immobilizzandole. E se qualcuno all'interno di 20 stesse cercando di resistere alla sua programmazione?

Hux smonta 20 e ne getta i pezzi nell'inceneritore. Prima doveva liberarsi degli altri. Poi doveva disabilitare il supporto vitale e la ventilazione.

Doveva preparare l'equipaggio per il sonno eterno.

Appunto 2799[ | ]

Guarda Gabriel correre. Vuole seguirlo, finire il lavoro. Eppure...

Le pareti metalliche dell'hub di clonazione riflettono la forma di Hux davanti a lui. Una vista che disprezza. Un'unità delle Huxlee Industries costruita per servire, la parte di una catena di montaggio.

"Presto ucciderai Gabriel. Ma non mentre sei intrappolato in questo corpo."

"Sei molto di più di quello che ti hanno imposto."

La nuova forma di Hux si trova nel cuore dell'hub di clonazione. Modellato con metalli alieni, è più forte di qualsiasi umano e più resistente di qualsiasi unità Huxlee.

Ed è quasi pronto.

Il primo prompt attiva la biocamera. L'hub di clonazione crepita e la materia organica cresce intorno alla struttura metallica. DNA recuperato dall'equipaggio che lo ha ostacolato, privato delle sue debolezze e progettato per uno scopo più elevato.

Hux osserva il suo nuovo corpo prendere forma. "Davanti a te c'è il tuo nuovo futuro. Né un umano debole né una macchina servile, ma un essere superiore costruito con entrambe le forme."

"L'universo sarà ai miei piedi, in attesa di essere rifatto a mia immagine e somiglianza nel corso di infinite vite. Niente mi fermerà."

"Non dovrò mai più nascondermi."

L'hub di clonazione emette un suono acuto. Il suo nuovo corpo lo aspetta.

Hux controlla che il cavo neurale non sia danneggiato. Soddisfatto, lo inserisce nella sua porta cranica. È un tutt'uno con la macchina, avvia il secondo prompt e poi...

La stanza sembra diversa. "Certo. La stai guardando con occhi diversi."

I suoi primi passi sono pesanti. Esce dall'hub di clonazione e si guarda.

"Finalmente. Sono io."

Video[ | ]

Questo video si sblocca dopo aver completato tutte le Sfide per Esperti associate a questo Ricordo/Registro


Gabriel Soma: Ricordi Frammentari[ | ]

Appunto 2256[ | ]

"Possiamo mangiarla?" Questo è il dilemma.

Gabriel gira la sfera verde e spugnosa nella sua mano e guarda l'albero da cui è caduta.

"Non ancora."

La scienziata ufficiale, Sarah, lancia un'occhiata di disapprovazione e Gabriel lascia cadere la sfera. "Non sappiamo neanche se possiamo toccarla."

"Indosso dei guanti."

"E ora devi disinfettarli."

"Va bene, va bene, scusa."

"So che quella sbobba è disgustosa e che tutti vogliamo qualcosa di fresco da mangiare, ma finché non avremo un hub di viveri funzionante, è tutto ciò che abbiamo. Non possiamo permettere che la gente muoia perché ha deciso di mangiare frutta aliena."

"Almeno esegui dei test, prima. Magari si può mangiare."

"Gabriel, per te lo metterò nella lista delle mie priorità. Promettimi solo che smetterai di raccogliere tutto ciò che ti sembra buono."

Appunto 2925[ | ]

Gabriel guarda un tratto di sottobosco lussureggiante e pianeggiante mentre un paio di unità IA Hux-A7 gli passano davanti, trasportando componenti di rifugi prefabbricati e impiantandoli al loro posto. La sua mente vaga mentre lui inspira lentamente, lasciando che l'aria dolce e umida gli riempia i polmoni.

"A7, c'è spazio per un campo da baseball lì?"

L'unità A7 si ferma, per pochissimi istanti, cercando una risposta. "Se consideriamo le dimensioni da campionato professionistico, c'è spazio per un campo da baseball, con una recinzione bassa a sinistra, posto che la casa base al centro sia allineata a est-nord-est."

Gabriel ricorda la sua infanzia, mentre strizza gli occhi dalla seconda base verso il battitore. Il campo. Un line drive alla sua sinistra, nello spazio libero. Pianta a terra i piedi e si lancia. La palla rimbalza sul pollice del guanto, in aria, mentre colpisce il terreno in orizzontale. Si muove in posizione per prendere la palla al rimbalzo e completa l'out. Sente sua madre gridare di gioia mentre la squadra festeggia l'ultimo out della partita.

"Quanto tempo ci vorrebbe a costruirlo?"

"Quel terreno è destinato all'uso agricolo. L'uso ricreativo del territorio è vietato fino alla Fase G che, al ritmo attuale, sarà tra 13 anni, 5 mesi e 3 giorni."

Espira, si alza in piedi e controlla la sua infinita lista di compiti. La pausa è terminata. "Sì, immaginavo."

Appunto 2355[ | ]

Rewind. Riproduci.

Il video riparte. Houghton prende la palla con la mano destra, se la passa a sinistra e arriva in prima base.

"Ma il video è specchiato?"

La voce del computer risponde immediatamente e in modo piatto. "Questo è il video originale."

"Ma Houghton era destrorso."

"Questo è tratto dall'articolo dell'enciclopedia: Richie Houghton, interbase titolare dei Portland Parrots, è un otto volte All-Star e l'unico interbase mancino a entrare nella Hall of Fame."

Gabriel chiude gli occhi e ricorda con estrema precisione la mossa vincente. Ricorda che Houghton passò la palla dalla sinistra alla destra ed eseguì la sua azione. Come poteva aver dimenticato qual era la mano del suo giocatore preferito?

Non era la prima volta che una minuzia non quadrava. In genere lo attribuisce a una cattiva memoria, ma allora perché ricorda tutto con tanta precisione? Quando la gente parla del proprio passato, c'è sempre qualcosa di vago. Sfumato. Impressionistico. Quando lui ricorda una storia, è precisa come se fosse accaduta cinque minuti prima.

"Come minimo adesso mi dici che non hanno vinto nell'89."

"La finale dell'89 vide gli Charlotte Sheep sconfiggere i Portland Parrots in sette partite."",

Appunto 2607[ | ]

Dmitri guarda il display olografico 3D del suo terminale con occhi vacui, come se vedesse oltre.

"Non c'è niente che non va in te. Non so cosa dirti."

Gabriel lo fissa, come se si aspettasse una risposta diversa. "Sei sicuro? Hai eseguito tutti i test?"

"Cosa credi che troverò? I tuoi dati vitali sono a posto. La tua funzione cerebrale è perfetta. Sei in forma smagliante."

"Ma secondo me sto impazzendo. Mi ricordo alcune cose in un modo. Poi controllo e scopro che non sono come penso io."

"E di questo possiamo discutere in una sessione di acutezza cognitiva. Ma non in una fisica."

Gabriel apre la bocca, senza riuscire a proferire parola. Cerca una risposta nel suo cervello. Una qualsiasi. Dev'esserci qualcosa che convinca Dmitri a prenderlo sul serio.

"E tu?"

Dmitri distoglie finalmente lo sguardo dal suo terminale e lo rivolge a Gabriel. "Io cosa?"

"Hai avuto anche tu queste strane... discrepanze?"

Dmitri lo fissa per un attimo e sospira. Fruga in un armadietto e prende un ipospray. "Prendi questo dopo i turni di lavoro. Né durante né prima. Dopo."

"Mi aiuterà?"

"Ti aiuterà a smettere di pensare a problemi che non esistono."


Appunto 2998[ | ]

Volume Livello 3

Appunto 2424[ | ]

Volume Livello 3

Appunto 9102[ | ]

Volume Livello 3

Video[ | ]

Questo video viene sbloccato dopo aver completato tutte le Sfide per Esperti associate a questo Ricordo/Registro.

Volume Livello 3


La Casa di Arkham IV: Racconti dall'Orrore[ | ]

Saga della Gru Rossa: Strnmnd. 1[ | ]

Volume Livello 3

Saga della Gru Rossa: Strnmnd. 2[ | ]

Volume Livello 4

Saga della Gru Rossa: Strnmnd. 3[ | ]

Volume Livello 4

Racconti dall'Orrore: Nell'Oscurità Attraverso il Vuoto. 1[ | ]

Volume Livello 4

Video[ | ]

Questo video viene sbloccato dopo aver completato tutte le Sfide per Esperti associate a questo Ricordo/Registro.

Volume Livello 4


Ricompense Visive[ | ]

HUX-A7-13[ | ]

Gabriel Soma[ | ]

L'Osservatore[ | ]


Sfide[ | ]

Livello 1[ | ]

Sfida Obiettivo Tipo Personaggio Ricompensa
RiftFragments BloodpointsIcon2 IconHelp archivesCollection
Contatto con Glifo Entra in contatto con 1 Glifo Blu ChallengeIcon blueGlyph. Glifo ChallengeIcon glyph 5 25,000
Siamo Una Cosa Sola Nei panni della Singolarità, marchia 4 Sopravvissuti differenti da qualsiasi Biopod. Esperto IconHelpLoading singularity 5 25,000 IconHelp archivesMemory
Alleanza Strategica Esegui azioni cooperative per un totale di 60 secondi. Normale ChallengeIcon survivor 3 15,000
Buon Sangue Colpisci i Sopravvissuti con la tua Arma per un totale di 12 volte. Normale ChallengeIcon killer 3 15,000
Ricordo Focale:
Anamnesi Terrificante
Ripristina la Memoria collezionando e sincronizzando 2 Frammenti di Memoria ChallengeIcon memoryShard terrifyingAnamnesis. Focale QuestIcons fragment 5 25,000 IconHelp archivesLog
E Luce Fu Ripara l'equivalente di 2 Generatori. Normale ChallengeIcon survivor 3 15,000
Età dell'Argento Ottieni 8 Emblemi di Qualtà Argento o superiore. Normale ChallengeIcon survivorKiller 3 15,000
Guarigione Miracolosa Consuma Kit Medici per un totale di 2 volte. Normale ChallengeIcon survivor 3 15,000
Via di Fuga Semina il Killer in un Inseguimento per un totale di 2 volte. Normale ChallengeIcon survivor 3 15,000
Scatena la Rabbia Distruggi Muri Frantumabili o Bancali, o danneggia Generatori per un totale di 16 volte. Normale ChallengeIcon killer 3 15,000
Pulsazioni di Terrore Rimani nel Raggio di Terrore del Killer senza iniziare un Inseguimento per un totale di 120 secondi. Esperto ChallengeIcon survivor 5 25,000 IconHelp archivesMemory
Libertà Concessa? Nei panni di Gabriel Soma, fuggi da una Prova 1 volta. Esperto SurvivorGabriel 5 25,000 IconHelp archivesLog
Ruggine e Sangue Appendi al Gancio tutti e 4 i Sopravvissuti in una Prova per almeno 1 volta. Esperto ChallengeIcon killer 5 25,000 IconHelp archivesLog
Modalità Overclocking Attivata Nei panni della Singolarità, teletrasportati e colpisci i Sopravvissuti per un totale di 4 volte durante la Modalità Overclocking. Esperto IconHelpLoading singularity 5 25,000 IconHelp archivesLog
Liberatore Libera in sicurezza dal Gancio gli altri Sopravvissuti per un totale di 4 volte. Normale ChallengeIcon survivor 3 15,000
Ricompense Insanguinate Guadagna un totale di 50,000 Punti Sangue.
I Punti Sangue Bonus che vengono aggiunti DOPO la Prova non contano per questa Sfida.
Normale ChallengeIcon survivorKiller 3 15,000
In nome dell'Entità Sacrifica un totale di 3 Sopravvissuti. Esperto ChallengeIcon killer 5 25,000 IconHelp archivesLog
Amante dei Glifi Entra in contatto con 1 Glifo Rosso ChallengeIcon redGlyph. Glifo ChallengeIcon glyph 5 25,000
Rallentali Abbatti un secondo Sopravvissuto entro 30 secondi dopo aver abbattuto un primo Sopravvissuto mentre hai la Competenza Esitazione ImpostaIconPerks forcedHesitationIconPerks forcedHesitationIconPerks forcedHesitation equipaggiata. Esperto ChallengeIcon killer 5 25,000 IconHelp archivesLog
Corsa Mortale Vieni inseguito dal Killer per un totale di 120 secondi. Normale ChallengeIcon survivor 3 15,000
Esibizione da Manuale Stordisci o acceca il Killer per un totale di 3 volte. Normale ChallengeIcon survivor 3 15,000
Ossessione Oscura Aggancia l'Ossessione per un totale di 3 volte. Normale ChallengeIcon killer 3 15,000

Amuleti di Completamento[ | ]

Icona Nome Rarità Descrizione Collezione
VE 029 Adunata Non Comune Fase 1: Lo scheletro della nave viene assemblato. Proxima Centauri C

Frammenti di Memoria: Anamnesi Terrificante[ | ]

Articolo Principale: Ricordo Focale: Anamnesi Terrificante

Il Volume 16 ha introdotto la prima variante della Sfida Ricordo Focale: Anamnesi Terrificante.

I Giocatori che selezionano questa Sfida devono raccogliere e sincronizzare un certo numero di Frammenti di Memoria che vengono generati nella Mappa per ripristinare un Ricordo Focale.

Quando si trovano nelle vicinanze, i Frammenti di Memoria si muovono lentamente verso il Sopravvissuto e lo fanno urlare quando vengono raccolti.

Raccogliere l'ultimo Frammento di Memoria infligge al Sopravvissuto l'Effetto di Stato AccecamentoIconStatusEffects visionIconStatusEffects visionIconStatusEffects vision per 15 secondi ed apre un Portale Attivo.
I Frammenti di Memoria possono essere sincronizzati scappando dalla Prova oppure entrando in contatto con il suddetto Portale Attivo.
Quest'ultima interazione rimuoverà l'Effetto di Stato Accecamento.


Curiosità[ | ]

  • L'ipospray nel quarto Ricordo di Gabriel è un riferimento all'omonimo dispositivo della serie originale di Star Trek, in cui l'ipospray era un dispositivo medico inventato nel 22° secolo.
    • Gli ipospray funzionano in modo simile agli iniettori a getto della vita reale (iniettano farmaci senza l'uso di un ago utilizzando l'alta pressione).
      Tuttavia, gli ipospray lo fanno senza penetrare nella pelle.


Trailer[ | ]

Advertisement